Home LETTERA D'INTENTI
PDF Stampa E-mail

 

 

LETTERA D’INTENTI



Potrà certamente apparire come superflua questa mia breve dichiarazione di intenti, volta principalmente alla tutela dell’essenza del progetto USI per i giorni che verranno. Tuttavia, essendone direttamente coinvolta, ritengo questo scritto forse una delle cose più importanti che io abbia mai scritto.  Il giorno 11 Agosto 2010 fondai questo progetto chiamato Unione Satanisti Italiani e lo feci mossa da degli ideali che desidero possano sopravvivere a me e a quanti tuttora operano al mio fianco, in favore di un risveglio spirituale sacro tanto quanto la nostra più intima natura. Sebbene possa sembrare estremo redigere questa sorta di "testamento", credo che a seguito di ciò che ho potuto vedere in questi anni sia in qualche modo doveroso farlo. In tutti questi anni, infatti,  ho potuto vedere quante insidie si sono annidate intorno al progetto, spesso dichiarandosi come minacce in maniera palese e altre volte presentandosi invece in vesti più subdole, ben travestite da “sostegno amichevole”.


Per quanto queste mie remore possano sembrare soltanto piccole paranoie, (e auguriamoci possano sempre restare tali!), è anche innegabile che in questi anni, a seguito della mia sfrontata esposizione pubblica in favore del Culto, le intimidazioni non sono mancate e sebbene vi sia molta differenza fra il dire e il fare, è anche altrettanto vero che l’argomento religioso/spirituale è uno dei più delicati, fonte dei più estremi fanatismi. Il monoteismo abramitico è una forza che ha assoggettato le menti umane per millenni, radicando nell’anima dei Dormienti un malsano desiderio di oppressione verso qualsiasi altra minoranza religiosa/spirituale, tanto più se essa può mettere a repentaglio il controllo che gli oscurantisti esercitano sulle loro pecorelle.
E così, in virtù di queste velate o esplicite minacce, e all’osservazione stessa di ciò che accade quotidianamente a chiunque come me dica qualcosa di scomodo, (finendo puntualmente eliminato o incastrato in reati mai commessi), ho deciso di lasciare una chiara lettera di intenti per coloro che verranno.  Non ho la minima presunzione nel supporre che il progetto USI sia destinato a sopravvivere alla sua stessa creatrice, sia che la mia fine arrivi oggi come fra cento anni. Tuttavia, se anche vi fosse una remota possibilità che ciò accada, desidero che l'essenza del progetto USI non venga snaturata da chi un giorno potrebbe essere designato a custodirla al mio posto.

In questo tempo ho visto gravitare intorno ad USI molti lupi affamati di potere, gentaglia che tentava squallidamente di approfittare della mia giovane età per mettere gli artigli su USI, cercando di trasformarlo nell’ennesima loggia fabbricatrice di soldi e privilegi terreni.  Ho sempre difeso con determinazione questo progetto e la purezza d’intenti con cui è nato, in barba a quanti hanno cercato invano di corromperlo. Ciò che dunque chiedo a coloro che verranno dopo di me è di proteggere gli ideali per cui USI stessa è nata. Vi chiedo di RICORDARE il PERCHE’ USI c’è. Se un domani malauguratamente io venissi incastrata, ritrovandomi magari accusata di qualche reato mai commesso, o se addirittura venissi eliminata o magari anche semplicemente fossi trapassata per morte naturale, vi chiedo di vigilare sul progetto. Se doveste accorgervi che il Nemico delll’Anima vi fosse penetrato all’interno, alterando quegli ideali puri per cui USI è nata e modificandone drasticamente i contenuti con secondi finii, allora io stessa vi autorizzo a prendere le distanze dalla mia medesima creatura, distruggendola, poiché a quel punto sarebbe come già morta e a perpetrare la sua esistenza sarebbe solo l’ennesimo frutto distorto del Regime Yahwehiano.


Il Mondo andrà avanti, le Forme come sempre cambieranno, io vi chiedo solo di non dimenticare l’Essenza delle cose. Ciò che desidero possa sopravvivere a me e ai miei nobili fratelli non è tanto il nome simbolico di un’associazione quanto il suo profondo messaggio, il nostro esempio.  E che siano soltanto i veri Eredi del Dio a carpirne la sua atavica essenza, così come è stato ieri, oggi e come dovrà essere domani. La vera Essenza del Portatore di Luce è resa immortale da tutti coloro che nel Tempo si sono adoperati a favore della nostra natura divina, ricordando ciò che molti avevano dimenticato, rendendosi custodi di un Sapere indelebile e sacro. Vi chiedo di prendervi cura di questo progetto, giacché esso infondo non mi appartiene. USI è di fatto un figlio che io con passione e determinazione ho partorito, ma in verità appartiene solo a Satana poiché è dal suo seme che fu generato. Io come un’incubatrice gli ho dato forma, portando la sua essenza sulla terra ma questo progetto satanico, come ogni puro ideale, appartiene al Dio e alla Famiglia Spirituale che ci lega eternamente.  Vi prego dunque di nutrire ed allevare questa creatura di Satana che con fatica e sudore ho generato, fatela crescere secondo gli antichi valori che la Grande Madre ci ha trasmesso.  E non permettete a nessun futuro “amministratore terreno” di impadronirsene in modo sbagliato.
USI è di ognuno autentico Erede de Culto. Siate sempre vigili e rivendicatene l’appartenenza se mai venisse corrotta o sfruttata da nature estranee che si spacceranno per ciò che non sono. NON DIMENTICATE LE ORIGINI!

Per una più chiara comprensione riporto qui di seguito i punti principali su cui è stata fondata USI e che non dovranno MAI essere alterati da NESSUNO, né oggi, né domani. Se ciò dovesse accadere vi chiedo di ribellarvi e di restaurare i princìpi e gli ideali su cui si fonda il progetto. E in caso non vi fosse possibile vi chiedo di abbandonarlo, poiché a quel punto non sarebbe più USI.



  • Nessuna eccessiva mercificazione della conoscenza, quali richieste di denaro, donazioni, richieste di quote associative ed altre forme di lucro a nome del progetto. USI non è mai stata contraria agli scrittori, agli artisti e agli artigiani, anzi negli anni laddove possibile li abbiamo favoriti, ma coloro che sfruttano il Culto (e l'esoterismo in generale) solo per fare soldi, eccedendo appunto nella mercificazione o arrivando a vendere prestazioni spirituali e rituali, NON è in alcun modo in linea col progetto USI.
  • Nessun intermediario fra l’uomo e il divino, quali guru, maestri e alti sacerdoti. Satana e i Demoni sono raggiungibili da tutti coloro che realmente desiderano avvicinarsi a Loro e ancora di più a quanti da Loro provengono . Satana è l’unico Maestro e noi siamo tutti sacerdoti di noi stessi. Diffidate sempre di chi ha a presunzione di poter intercedere per voi.
  • Nessuna imposizione verso un cammino iniziatico predefinito. Sempre gradite le proposte e i consigli ma USI ha sempre incoraggiato la libertà nella ricerca personale, tutelando l'individualità. USI è un luogo di ritrovo per la Famiglia Spirituale di Satana e non una scuola che impone un Sapere dottrinale da imporre agli aderenti. Nonostante esista una verità originale che accomuna tutti gli Eredi, ognuno può arrivare all’essenza di tale Verità in forme diverse, seguendo vie diverse sebbene sempre in linea con la sacra natura a cui apparteniamo. Ogni Via che realmente porta all'evoluzione dell'individuo va rispettata. Ognuno ha diritto di scoprire Satana seguendo le sue inclinazioni artistiche e spirituali, esprimendo la sua natura satanica in maniera personale, abbracciando la forma esoterica o pagana che più sente affine al suo essere, senza che qualche guru imponga il suo Metodo a tutti.
  • Satana nel Tempo ha avuto molte forme, manifeste nell’arte, nella magia e nei diversi culti pagani. Non ponetevi in maniera avversa alle eventuali differenze, ma lottate per l’Essenza comune che vi unisce. La vera Unione Spirituale sta nel valorizzare l’individualità delle differenze. Nonostante sia sempre lecito e doveroso allontanare i corrotti che disonorano concretamente il Culto, non è benvoluto chi per competizione personale o secondi fini crea dissidi fra Satanisti. USI non è nata per favorire se stessa ma per favorire il Culto di Satana. USI si propone come un mezzo per conseguire Alti Fini, e sebbene il vostro affetto sarà sempre gradito, siate abbastanza saggi da non trasformare il progetto nel fine stesso.
  • L’unica forma satanica che USI non concepisce e mai abbraccerà sussiste nell’Acidismo, ovvero quella visione grottesca del Satanismo portata avanti dal Giudeo-Cristianesimo. Atti criminali in nome di Satana, quali vilipendio, sacrifici umani o animali, non ci riguardano e non li accettiamo come nostri, in essi non riconosciamo il messaggio atavico del nostro Dio  ma solo la versione deformata dei Giudeo-Cristiani. Un membro di USI va oltre il bene e il male concepito dalla morale Yahwehiana, non interpretiamo i buoni e nemmeno i cattivi, la nostra natura trascende questi concetti faziosi. l'Erede di Satana agisce secondo la sua natura Gentile e non accetta il ruolo che il Giudeo-Cristianesimo gli ha ritagliato addosso per comodità.
  • Nessuno deve imporvi dogmi o dottrina, nel Satanismo nessuno è obbligato a seguire ritualità o sacramenti comandati, ognuno è libero di seguire o meno le cerimonie della Tradizione e può avvicinarsi al divino in modo autonomo e personale. Questo significa che nessuno può imporre ad altri come ritualizzare o come onorare il proprio dio, purchè il suo modo di agire non sia disonorevole e irrispettoso nei confronti degli Enti e degli Avi.
  • Nessuno deve farvi credere che per Dedicarvi al Dio dovete pagare in denaro o con prestazioni  sessuali o con prove di fedeltà verso il gruppo. Dovere rendere conto solo a voi stessi e al Dio.
  • USI non strizzerà mai l'occhiolino ad alcun partito politico. Le scelte politiche dei singoli membri saranno sempre personali, ogni membro è libero di appoggiare il partito che preferisce ma questo è aldilà del progetto USI. La politica non è un nemico, essa in un mondo ideale dovrebbe essere la sana proiezione di un'anima sana. Purtroppo però oggi la maggior parte delle anime è corrotta da un sistema marcio, quindi attualmente non esistono partiti politici che possano realmente incarnare i valori dell'USI. Mi auguro che un domani le cose possano andare meglio.
  • Ognuno può uscire dal progetto come e quando vuole senza dover per questo subire intimidazioni.


Ho cercato grossomodo di riassumere i messaggi essenziali del progetto, non per imporre ai posteri un regolamento, bensì per ricordare che nessuno dovrà mai tentare di alterarne la vera originaria natura. Nella speranza vivissima che questo progetto possa essere per ogni vero Figlio di Satana un’utile fonte d’ispirazione, vi porgo i miei più Gentili saluti, augurandomi che magari in un tempo lontano, possibilmente migliore di questo, ci si possa rincontrare qui o in qualche altro Mondo. E non sarebbe male se anche fra mille anni poteste venirmi a portare buone notizie!

Oggi questo Mondo è ancora decadente ma confido in quella "piccola stilla di emozione pensante" intrinseca in ogni Anima di valore. La stessa stilla divina che il Dio ha seminato e che io, come ogni Idealista Spirituale di ieri e di oggi, ho sognato di coltivare. Facciamo crescere insieme il Frutto proibito della Conoscenza, innalziamo la nostra Natura Divina ed espandiamo l’Essere.  Ricordiamoci chi siamo.

Ci sono messaggi destinati a sopravvivere non sulla carta, ma nei cuori di chi riconoscendosi in essi li ha fatti propri per sempre.


Con affetto eterno,



Jennifer Crepuscolo






 


 
Copryright2013
Best joomla themes

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information