Home REALTA' NOTE
PDF Stampa E-mail


INTRODUZIONE ...



Nel seguente lavoro dedicato alle principali realtà nel nome del Satanismo, troverete una panoramica ufficiale di tutte quelle più notoriamente famose ma non una lista completa di tutte quelle realmente esistenti. Anche perché se si parla di “realtà” anche solo da un punto di vista di iniziativa in favore e per il satanismo, bisognerebbe prima specificare che ne esistono di autentiche, di parzialmente autentiche, di fittizie e di totalmente apparenti. Le cosiddette sataniche è come se seguissero una gerarchia naturale che ne posiziona alcune nello strato più misterico e altre in quello più mondano. Normalmente nel nome del Satanismo quelle più autentiche per tradizione millenaria e sostanza immutata sono quelle che sono riuscite anche a mantenersi un po’ meno alterate alle dinamiche moderne, stando bene attente a non mostrare più d quello che serve ai predestinati lettori. Quelle realtà invece derivanti dalle Società Segrete più materialmente influenti, saranno anche quelle che avranno una maggiore pubblicità. Meglio dunque fare alcune precisazioni che ci daranno quanto meno la possibilità di orientare questo argomento nella giusta direzione generale.

Le iniziative nel nome del Satanismo sono migliaia sparse per il mondo. Ognuna con il suo nome di riconoscimento, i suoi simboli e i suoi princìpi guida. Ma alla fine tutto girerà intorno a quanto la loro traduzione concettuale avrà generato in termini di sostanza e risultato. Uno dei primi esempi di notorietà satanica che la storia ci consegna ci narra di un gruppo di dissoluti nobiluomini inglesi inclini alla baldoria e al kitsch macabro (Hell Fire Club 1719). Mentre se si parla di una delle prime concezioni sataniche all’interno di un’indefinita congrega, si deve andare un po’ più indietro nel tempo e precisamente nel periodo che segue la peste nera del 1345-50, quando scomparve quasi un terzo della popolazione europea, si dffusero a macchia d’olio delle voci tra i sopravvissuti che individuavano in un culto segreto di eretici adoratori di Satana la causa di ogni male.

Nasce da questo momento storico la tendenza ad associare il termine “satanico” in riferimento ad un gruppo, con un qualcosa di negativo, decadente e trasgressivo. Questa idea generalista venne pilotata quasi totalmente tramite i mezzi di comunicazione, dalle logge che si trovavano dietro a questi stessi primi raggruppamenti. In questo modo, chi veramente teneva in piedi un’iniziativa autentica si dimostrava più prudente, rimaneva giustamente nell’ombra pur di conservare la propria dimensione, dando spazio a chi invece aveva la tendenza opposta a mostrarsi chiaramente e senza timore nella propria iniziativa targata Satanismo. Questo non vuol dire che tutte quelle iniziative che oggi possiamo considerare note siano completamente corrotte, ma sicuramente la maggior parte di queste, non sono solo quello che mostrano, e negli anni il divario tra gruppi segreti (puri) e gruppi mondani (misti) si è sempre più accentuato.

L’alterazione della forma è inevitabile in una società dove la versione del diavolo viene ancora supportata a livello conscio da una programmazione millenaria. Tra quelle ritenute oggi più famose, la traduzione dei contenuti satanici, sembra orientata in raggruppamenti specifici che ne caratterizzano i contenuti essenziali. Ci sarà il gruppo che offrirà un’impostazione più tradizionale, mettendo l’accento sulla praticità del rito. Un'altra andrà verso una concezione satanica più moderna attraverso la scia lasciata dal Razionalismo, filosofia individuale e riscatto intellettuale. Ed infine il terzo gruppo si occuperà di mostrare un satanismo dalle tinte Spirituali, nozioni tradizionali orientali, potenziamento e trasformazione del Sé più profondo. Tre approcci differenti che a loro volta hanno preso in precedenza da altre fonti di riferimento. Negli anni può capitare che si mischino apparentemente le carte o che la rielaborazione faccia nascere nuove categorie ma in realtà nel momento giusto, si ritorna sempre a queste tre appena sopra citate per mantenere un certo equilibrio.

Tutte le “realtà note” hanno sempre un qualcosa che richiama sicuramente ad un contenuto di valore, basta saperlo individuare e saper scartare di conseguenza il resto che gli fa solo da cornice. Non potrebbe essere altrimenti, ricordiamoci sempre che deve esserci del giusto e del valido in una qualsiasi iniziativa satanista. Serve una filosofia di base chiara e possibilmente con un impatto soggettivamente/oggettivamente riscontrabile, serve un logo caratteristico e degli obiettivi ben descritti. Serve ogni cosa che può aiutare a rimanere impressi il più a lungo possibile dentro l’attenzione del ricevente. Metodi fissi che utilizzano tutti, indipendentemente dalle loro vere intenzioni oltre l’apparenza di rappresentanza. Diventa secondario il motivo che li spingerà ad utilizzare il nome satanismo, ognuno avrà sicuramente i suoi obiettivi. Obiettivi che saranno o veramente nobili oppure totalmente ignobili.

Il Satanismo, oggi si sta definendo sempre di più soprattutto grazie ad internet, che facilità una mappa sempre più definita di nuovi sostenitori che si rispecchiano in tali realtà. Il contenuto di un’organizzazione viene così maggiormente allargato e la possibilità di nuovi simpatizzanti aumenta. Si potrebbe dire infine, che rispetto alla radice più sotteranea, quello che affiora pubblicamente sia solo una versione riadattata e parziale di una dimensione ben più complessa. Spesso si fanno delle scelte e ogni gruppo sa esattamente dove vuole arrivare usando il nome Satanismo. L’unico errore che non bisogna commettere, da ricercatore, sta nel pensare che la popolarità di una determinata associazione sia anche sinonimo di assoluta verità e che vada quindi di pari passo con la loro attendibilità. Tutto va filtrato attraverso la propria accortezza sensibile, a quel punto le differenze diventeranno il nostro unico faro per far crescere l’esperienza. Scopritelo da voi, quale gruppo ci crede veramente, chi è stato sempre perennemente centrato nella sua missione, quasi trasformandola in dovere. Gli elementi sono lì davanti ai vostri occhi per essere riconosciuti, non risparmiatevi, ma RICONOSCETE e non dimenticate.

 


 
Copryright2013
Best joomla themes

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information