• b14.jpg
  • b11.jpg
  • b17.jpg
  • b2.jpg
  • b4.jpg
  • b20.jpg
  • b6.jpg
  • b18.jpg
  • b1.jpg
  • b5.jpg
  • b19.jpg
  • b16.jpg
  • b13.jpg
  • b9.jpg
  • b7.jpg
  • b10.jpg
  • b8.jpg
  • b3.jpg
  • b12.jpg
  • b15.jpg

ONA - ORDINE DEI NOVE ANGOLI

 

 

Quest’ordine nasce ufficialmente in Gran Bretagna negli anni Sessanta, dalla fusione di tre piccoli gruppi neo-pagani britannici: Camlad, Noctulians e il Tempio del Sole. A metà degli anni Settanta l’ONA finisce sotto il controllo di David Myatt, il quale combina un interesse di lunga data per l’occultismo con il forte coinvolgimento dei movimenti Skinhead e nazionalisti britannici. A partire dal 1974 Myatt finisce sui giornali come capo del National Democratic Freedom Movement, un partito razzista dalla vita breve e con una propensione alla violenza e aveva scontato una condanna a due anni di carcere per scontri di piazza. Dopo essere divenuto capo dell’ONA, Myatt mise insieme i suoi interessi, facendo in breve dell’ordine, una presenza di rilievo nei circoli satanisti britannici.

L’ONA presenta il Satanismo come un percorso di superamento personale in un universo amorale e caotico. Il Satanista deve andare oltre i propri limiti, attraverso azioni generalmente considerate illegali e malvage, per entrare in contatto con il regno sinistro e a causale delle potenze magiche segrete. L’accesso a queste forze avviene attraverso i nove nexion o angoli dell’albero del Wyrd, il diagramma simbolico fondamentale dell’ordine. I Nexion possono essere aperti solo compiendo azioni estreme di vario genere. Gli scritti di Myatt quindi, indicano il sacrificio umano come importante pratica rituale e si soffermano a lungo sull’accurata scelta delle vittime; in primo luogo persone ai margini della società, ma vengono consigliati anche cristiani o giornalisti. Queste affermazioni sono sfociate in accesi dibattiti con altri satanisti, come il tenente colonnello Michael Aquino del Tempio di Set, che ha sempre cercato di rendere il satanismo socialmente accettabile.

Un’altra branca degli insegnamenti dell’ONA consiste nell’Eonica, studio magico della storia. Attingendo dalle opere storiche di Oswald Spengler e Arnold Toynbee, i testi eonici affermano che il mondo occidentale è imprigionato in “ circostante avverse ” prolungate nel tempo. La causa viene individuata nella contaminazione  delle ideologie faustiane occidentali da parte di modelli culturali “magici” più antichi e decadenti, che Myatt prevedibilmente identifica con gli ebrei. I rituali satanici servirebbero ad annullare la contaminazione magica e accelelerebbe l’avvento del Vindex, il dittatore che fonderà il futuro impero del mondo occidentale sul cumulo dei cadaveri dei suoi avversari - Tratto dal dizionario enciclopedico dei misteri e dei segreti. John Michael Greer.

 

 

L’ordine in questione avrebbe anche delle origini più leggendarie legate ad una discendenza di adoratori, di una dea oscura del periodo Neolitico. Ma nei fatti, l’organizzazione si presenta con il classico schema operativo, ovvero come un nucleo segreto che offre delle conoscenze preziose. Con il mondo esterno si esprime infatti con la stessa identica terminologia usata da una qualsiasi loggia esoterica.

GRADI GERARCHIZZATI: Neofita, Iniziato, Adepto esterno, Adepto interno, Maestro del tempio/Signore della terra, Magus/Magistra, Immortale.

Nella realtà di oggi esistono moltissime iniziative che contengono delle tracce sataniche tradotte alla nostra dimensione sociale. Moltissime derivazioni, definizioni, categorie o eccezioni. Pur ammettendo il fatto che ognuno arriva fin dove riesce ed è destinato, le leggi che regolano l’autenticità di un messaggio più o meno PIENO esistono e sono sempre e solo loro che da un certo punto in poi determinano tutto il resto.

Nel Satanismo moderno e soprattutto nella moderna gestione dell’argomento satanico, si tende a unire dentro una stessa costruzione ideologica base; fatti, concetti e contenuti appartenenti precedentemente a differenti settori storici. In questo modo si formula un “nuovo” messaggio sul Satanismo, assolutizzando la propria nuova teoria e annullando di riflesso tutto il resto intorno. Ma se bastasse effettuare un lavoro del genere per offrire qualcosa di veramente valido, oggi avremmo un panorama apparentemente molto più ricco di categorie ma non necessariamente autentiche nel contenuto. Non si fa un lavoro di ricerca legato al ricostruzione storica casuale, obiettivo e soprattutto onesto come si dovrebbe sempre fare, ma si effettua un’operazione di agglomerazione appena CREDIBILE.

La differenza tra un messaggio satanico fintamente credibile ed uno autentico per genetica naturale sta tutto nella fase di assembramento graduale che porta una determinata dinamica ad essere perfettamente organica in ogni sua parte. Si costruisce invece qualcosa di artefatto ma credibile solo se si parte dalla voglia di voler far tornare tutto come si è già precedentemente stabilito.  Il fittizio prima o poi crolla in crepe vistose, solo l’autentico va avanti. NON E’ LA VERSIONE DI TURNO A FARE IL VERO SATANISMO, MA LA SOSTANZA DALLE IMMUTATE ORIGINI.

In questo modus operandi, l’organizzazione segreta chiamata ONA si incastra perfettamente nella genesi della sua stessa essenza. Se tu metti in piedi un ordine qualsiasi basandoti sul metodo della credibilità poco fa descritto, sei destinato ad assemblare un qualcosa che viene necessariamente mantenuto su altri intenti estranei che poco hanno a che fare con un qualcosa di veramente nobile e giusto. Questi intenti possono essere stati generati da interessi di potere materiale all’interno di meccanismi di dinamica prettamente Politico/sociale. L’ONA nasce da una base paganeggiante (che originariamente magari aveva anche altre tradizioni andate ormai perdute) per poi spostarsi nei voleri di un gruppo di individui orientati verso i propri interessi personali. Da lì si effettua un ultimo modellamento teorico per la massa, ed ecco pronto il prodotto finito.

Detto in parole più povere, nella realtà attuale dove il satanismo deviato viene gestito esclusivamente dalle Società Segrete, l’ONA RAPPRESENTA IL MANTENIMENTO VOLONTARIO DI UNA CERTA PERCEZIONE NEGATIVA/OSCURA DELL’ARGOMENTO GENERALISTA CHIAMATO SATANISMO. La loro arma principale passa per dei semplici agganci psicologici che trovano terreno fertile nel forte fascino per la trasgressione apertamente ricercata da molte persone. A questo punto il gioco è compiuto, si concretizza un metodo magico e si farcisce di concetti secondari più o meno completi nella loro efficacia.

L’ONA non gestisce e non è direttamente collegata al Satanismo più autentico, sia per il modo in cui ha strutturato la presentazione di se stessa, sia per i potenti che in certi ambiti addirittura la tutelano. Ne accarezza a tratti elementi validi (superamento dei propri limiti, aspirazione alla forza interiore, selezione naturale) riconoscibili da chi ha veramente provato l’esperienza satanica più pura ma alla lunga qualcosa risulta incompleto e privo di una corposa attrattiva durevole. Il Satanismo dalle origini più autenticamente rintracciabili da un qualsiasi individuo libero soprattutto di non avere intermediari o indirizzatori misteriosi, si è sempre fatto trovare nel pieno della sua luce, da chi ha saputo veramente spogliare la realtà virtuale di cui ci circondiamo, degli orpelli inferiori e superiori e dalle molte trame terrene rese imperfette solo dal tempo rivelatore.

 

INTORNO ALL’UNICO SATANISMO DELLE ORIGINI, ESISTE SICURAMENTE UN MONDO DI APPARENTE SATANISMO, DEL RESIDUO SOTTO FORMA DI CONCEZIONI ESTREMIZZATE O PERCORSI GUIDATI MA LA SOSTANZA USA UN LINGUAGGIO SEMPLICE E NON DIPENDERA’ MAI DA NIENTE E DA NESSUNO

 

Il destino della comprensione satanica di oggi, passa attraverso il soggetto che la favorisce per primo. La gente comune vede e riconosce al massimo una rielaborazione in chiave moderna di un determinato argomento, ma all’interno del meccanismo c’è una differenza fondamentale ed è anche la più importante. Le Verità originali hanno sempre un richiamo al passato e un perfetto ritorno a riscontri soggettivi odierni. L’ONA non rende onore alle ideologie che ha cercato di integrare a se, si riconoscono elementi legati alla filosofia razziale e offrono un chiaro richiamo a convinzioni anti-religiose. Ma se utilizzi di tali contenuti solo gli aspetti più deviati senza approfondirne le sfumature più significative  ti metti nelle mani dell’eccesso più vuoto. Dimostri soltanto di farlo per rispondere al desiderio di trasgressione a tutti i costi, imposta dalla logica dell’ordine stesso. Diventi parte di un assembramento fittizio per errate motivazioni portanti.

 

La nostra Via è la via pratica e guerriera di mai e poi mai tradire uno della nostra stirpe e ai mondani ed alle loro cosiddette forze della legge e dell’ordine, e di uccidere senza esitazione e senza rimorso, chiunque tra di noi o tra i nostri sostenitori del posto ci abbia traditi – Anton Long, ONA.

 

Ho avuto modo molto tempo fa, di conoscere di persona in modo del tutto casuale, un paio di individui appartenenti a tale ordine. Ricordo che me ne parlarono entusiasti, volevano convincermi a tutti i costi della giustezza intrinseca di tale filosofia rigidamente tradizionalista. Adesso a distanza di tempo, ricordando quello stesso incontro e la mia prima considerazione personale, ricordo anche perché fino a questo momento non mi era mai venuto l’interesse di scrivere due righe sull’argomento.

Finchè ci si trova a scambiare reciproci consigli e si conosce un buon suggeritore con maggiore esperienza di noi, nulla da dire sinceramente, tutti lo facciamo. Il problema INVASIVO si materializza solo quando si va oltre (con modi piu o meno evidenti) quando qualcuno invade il tuo raggio di azione personale mette il suo intento di controllarti totalmente allo scoperto. In quel momento scatta il piano ... il programma...la dottrina del maestro interessato al nuovo burattino da guidare attentamente. Nessuno deve portare con se la scatola magica del sapere già pronto, Il Sapere e' indizio...piacere della scoperta conquistata...trionfo. Il mio percorso è unico ed appartiene solo a me, non permetterei mai a nessuno di metterci il proprio interesse.

 

SE BASI UN DETERMINATO ORDINE SULLA VOLONTA’ DI INFRANGERE COME PRINCIPIO OGNI NORMA CONVENZIONALE, CONFERMI INDIRETTAMENTE IL POTERE DEL DOGMA CHE ANCORA UNA VOLTA TI DETERMINA NELLA TUA ESPRESSIONE MA NON TI LIBERA DA NESSUNA CATENA

 

Le attuali ricerche Teiste stanno ormai lasciando sempre meno credibilità a quel satanismo astratto che alimenta del semplice anticonformismo incarnato. Le raccolte sempre più numerose di testimonianze Spirituali stanno spianando la strada ad una comprensione satanica più completa e libera anche dalla chiusa disobbedienza Cristiana. La coscienza del Satanismo sul Satanista non è nata per limitarsi ad esistere perché antagonisti eterni del Giudeo/Cristianesimo. La fase del dissenso avverrà sempre su un determinato piano, perché è giusto ricordare chi sono i veri carnefici dell’umanità, ma su un piano successivo il cammino di un Satanista è dinamico perché VIVO. Dobbiamo al pessimo esempio Giudeo/Cristiano la nostra rabbia migliore ma non la nostra intera esistenza.

Da Satanista Spirituale vedo tale organizzazione come uno dei tanti strumenti travestiti da finto satanismo, per danneggiare ulteriormente la possibilità di conoscere in prima persona una entità come Satana. Solo da quella esperienza priva di pregiudizi infatti, si potrebbe comprendere all’istante la dimensione incompleta di tutte le organizzazioni che scadono senza accorgersene in metodi divulgatori palesemente di Mano Destra. Scoprire che Satana non è come lo hanno descritto i loro stessi nemici eterni è il primo passo per poi inebriarsi totalmente del profumo austero della vera consapevolezza satanica. Le contraddizioni in termini dell’ONA, che pur riconoscendo l’importanza di trascendere ogni dualità terrena imposta dalla morale comune, si realizza esattamente in uno dei due lati della più famosa dualità (bene –male). Ovvero Il lato della malvagità santificata a unico strumento possibile per la propria evoluzione individuale. Messa così sembra una tacita resa a dei valori troppo forti per demolirli. Tanto vale caratterizzare un solo lato della mela, quella più oscura e fissarlo definitivamente dentro un CAOS indispensabile.

 

SMENTIRE LA VERSIONE CRISTIANA SUL CONTO DI SATANA, NON VUOL DIRE CONFERMARNE AUTOMATICAMENTE LA SUA BONTA’ MA TRASCENDERLA SU ALTRI PARAMETRI INTERMEDI

 

Non si ragiona più in iniziati o mondani, buonisti o RIBELLI, si rompe una volta e per tutte il muro dell’etichetta e si penetra nell’unico culto delle origini chiamato Verità. Se non fosse esistita l’alterazione, la manipolazione e l’inversione dei principali valori da parte del Cristianesimo, L’ONA non avrebbe più il compito di confermarne involontariamente la versione ufficiale su Satana. Infatti non riesco ad immaginarmi un Ordine dei Nove Angoli senza il precedente insediamento monoteista. Li vedo tutt'ora collegati a doppia mandata da un filo invisibile chiamato AUTO-CELEBRAZIONE DEGLI OPPOSTI.

La cosa più affascinante della scoperta oscura è arrivare a lei senza saperlo, ci si sente veramente liberi e tremendamente coscienti del proprio potere.

 

 

MANDYLORD

Copyright © Unione Satanisti Italiani 2010 - 2021
X

Right Click

No right click