DAETUR EFA KONNUNAR

 

 

 Nascita

Daetur Efa Konnunar è stata pubblicata il 14 febbraio del 2021. È un pezzo realizzato interamente da Jennifer Crepuscolo, dedicato ad Ellie Lunaria.


Significato

DEK è stata composta da JCrep in un periodo particolare vissuto dalla compagna d’arte, al fine di farle sentire la sua vicinanza. Il testo tradotto non è mai stato reso pubblico dalle BM, ma tratta il tema della sorellanza e degli incontri fra anime affini nel mondo onirico.

Dipinto

Il Dipinto utilizzato per Daetur Efa Konnunar è stato realizzato da Jennifer Crepuscolo e si intitola: Daetur Efa Konnunar. Rappresenta un sogno di Ellie Lunaria raccontato una notte a JCrep.

[CLICCA QUI per visionare l’immagine ad alta qualità].

 

 

Dettagli tecnici

Strumenti: Musica elettronica, [violino, pianoforte, batteria, carrillon, effetti ambient]
Composizione linea melodica: Jennifer Crepuscolo
Composizione base strumentale: Jennifer Crepuscolo
Editing Audio: Jennifer Crepuscolo
Suonata da: Jennifer Crepuscolo
Cantata da: Jennifer Crepuscolo
Testi di: Jennifer Crepuscolo

 


Curiosità

- Inizialmente DEK doveva essere semplicemente un regalo di compleanno e la sua bozza originale aveva una linea melodica più vivace. A seguito del periodo difficile dell’amica, JCrep trasformò quasi involontariamente la melodia, rendendola più malinconica.

- Daetur Efa Konnunar è un una frase in islandese e significa “Figlie della Donna dell’Efa”, riferimento ad un personaggio biblico poco noto che affascinò la Lunaria da bambina.

 

Appunti personali

“Daetur Efa Konnunar è stata la mia prima esperienza musicale completa. Avevo composto delle melodie a cui poi Ellie ha dato vita, ma non avevo mai creato un brano da zero. È stato difficile e i risultati non sono ovviamente all’altezza di un vero musicista, ma son stata felice di stupire la mia compagna di avventure, donandole la cosa che più ama al mondo e che più volte le ha salvato la vita: la musica.” – J.Crep.

“Daetur Efa Konnunar è stato un bellissimo regalo che Jennifer mi ha fatto. Io a volte ho passato periodi della mia vita un po’ instabili, dovuti a lutti e grandi perdite e lei sapendo che stavo attraversando una fase difficile ha cercato di farmi un regalo, musicale ma anche artistico, dato che il dipinto collegato al brano l’ho apprezzato particolarmente. Ancora oggi ascolto questa canzone quando mi sento triste. Ho amato anche il fatto che il canto fosse in islandese, lingua che Jenny sa essere molto legata alle mie origini spirituali e a quelle di uno Spirito a cui sono molto connessa. Fin da piccola, nel mio diario, ho spesso scritto frasi con la cosiddetta scrittura automatica e in seguito trovavo riscontri nella lingua islandese. L’Islanda per me è il posto più bello al mondo, un posto da sogno che più di ogni altro mi ricorda ciò che ho visto nell’Oltre. Io credo che questo mondo sia un riflesso dell’Altro. I fiori che ad esempio vedo in Quel Mondo sono gli stessi che crescono in Islanda. Io non sento di avere vite passate in quella terra, però è tutta una vita che sento legami con quei luoghi. Anche la citazione della Donna dell’Efa è stato qualcosa di gradito, perché quell’episodio biblico mi aveva molto colpito e lo raccontai a Jenny. Sono cresciuta in una setta cristiana e quando da piccola durante gli incontri ero costretta a leggere la Bibbia, rimasi molto affascinata da queste due figure femminili alate, con ali di cicogna che trasportavano la Donna dell’Efa, vista come il peccato nel mondo. La cosa curiosa è che non erano chiamate semplicemente angeli, ma “donne con ali di cicogna”. Questo perché nella Bibbia gli angeli non erano mai visti come femminili. La cosa che mi colpì è che il passo biblico spiegava che le due donne alate avrebbero dovuto farle un tempio, affinché potesse sopravvivere nel mondo ed io ho sempre pensato che questo era dovuto al fatto che in questo mondo per interagire con un Dio devi fargli un tempio. Devi creare un Luogo che sia parte della tua Anima, un luogo in cui possa parlare con te. E così le donne cicogna fecero un tempio alla Donna dell’Efa, per tenerla al sicuro da un mondo che avrebbe sempre tentato di distruggerla. Forse la mia interpretazione di questo passo biblico è un po’ romantica ma io, nonostante nella setta ne parlassero sempre con toni dispregiativi, ho sempre avuto i brividi davanti a questo racconto. Quando io oggi rileggo quel passo, rivedo nelle donne-cicogna me e Jenny che edifichiamo una Casa per la Madre, un tempio fuori da questo mondo, accogliente per noi e per Lei. La cosa curiosa è che per me da bambina le ali della cicogna facevano sempre pensare a quelle di un’enorme farfalla”. – E.Lunaria.

 

AUDIO

L’audio sottostante può essere ascoltato e anche eventualmente scaricato cliccando su Scarica File e in seguito sui tre puntini verticali a sinistra del player.

Daetur Efa Konnunar, mp3:

 

SCARICA FILE

 

 

 

VIDEO

Inizialmente non era prevista una pubblicazione di DEK, doveva restare semplicemente un omaggio privato. In seguito Ellie Lunaria ha voluto a sua volta omaggiare il tributo rendendolo un pezzo ufficiale di Bluemorphosis e, differentemente dalle altre volte, ha contribuito anche al montaggio del video, creando diversi frame suggestivi con la tecnica del 360.


Girato da: Ellie Lunaria [e aggiunta d’immagini prese dalla rete]
Location: Dimore personali
Appaiono nel video: //
Montaggio di: Ellie Lunaria e Jennifer Crepuscolo.

 

 

 

 

 

 

 

 .

Copyright © Unione Satanisti Italiani 2010 - 2021
X

Right Click

No right click