LA LUNA E L'UOMO

 

 


L'acqua è il nostro costituente fondamentale. Nell'organismo umano adulto, è presente in una quantità pari al 60% del peso corporeo, mentre alla nascita raggiunge circa il 75%. Sappiamo che la luna esercita sulla terra un'influenza di tipo gravitazionale che combinata con quella del sole provoca deformazioni, dette "maree terrestri". La luna piena rappresenta l'apice dell'influenza sul nostro pianeta. E' in quel momento che l'influsso raggiunge il suo massimo, la ricettività aumenta e la sensibilità di tutti gli organismi viventi è amplificata. E' necessario tenere presente che l'influenza della luna si manifesta principalmente sui liquidi del corpo, riflettendosi successivamente sulla psiche. Proprio a causa di questo, il simbolismo della luna è collegato al subconscio, all'acqua, alla sensibilità, alla ricettività, alla capacità di adattamento e all'istinto. Certe fragilità che avvertiamo in alcuni giorni del mese sicuramente derivano in parte da come gli astri e i pianeti sono dislocati nell'universo. Sicuramente certi alti iniziati della massoneria e di altre Società Segrete, sono ben coscienti di quanto gli influssi planetari siano efficaci e non a caso, particolari ritualità e attuazioni di eventi di portata planetaria, come l'inizio di una guerra o l'introduzione di una nuova normativa, avvengono guarda caso, in giorni di precisi allineamenti astrologici.

 



Le Fasi Lunari



Da un giorno all'altro cambiano sia la percentuale di superficie lunare illuminata sia l'ora in cui vediamo sorgere e tramontare la Luna.  Le fasi lunari dipendono dalle posizioni relative di Sole, Terra e Luna. Metà superficie lunare è sempre illuminata dal Sole, le fasi sono dovute al fatto che noi dalla Terra vediamo parte della superficie illuminata e parte di quella non illuminata, in proporzioni diverse. Una certa fase lunare è definita da forma, dimensioni e orientazione della superficie illuminata della Luna a noi visibile. Dalla Terra vediamo la Luna con la stessa fase dopo un mese sinodico (29.5 giorni). In un mese siderale la Terra percorre quasi un dodicesimo della sua orbita attorno al Sole. Per tornare alla medesima configurazione Sole - Terra-Luna, e quindi alla stessa fase della Luna, anche la Luna dovrà percorrere un dodicesimo della sua orbita attorno alla Terra. Questo richiede poco più di due giorni: le fasi lunari si ripetono ogni mese siderale + 2 giorni = 29.5 giorni.  Le principali fasi lunari sono luna nuova, primo quarto, luna piena e ultimo quarto. Luna nuova: la Luna si trova tra il Sole e la Terra e la parte illuminata della Luna corrisponde alla faccia non visibile dalla Terra. Non riusciamo a vedere la Luna in cielo.

 

 

 

Tempi Lunari e Attività Magica



LUNA CRESCENTE : Fase propizia per attuare rituali di accrescimento, di propiziazione, di avvicinamento, di forte e concentrata protezione.

LUNA PIENA : Durante tale momento, le possibilità e le energie della fase crescente sono al culmine. E' un momento favorevole per raccogliere risultati e renderli manifesti. Per rilasciare intensi desideri e rafforzare la volontà ed il proprio potere interiore.

LUNA CALANTE : Fase propizia per attuare rituali volti al distacco, all'allontanamento, al bando, alla riduzione, alla dispersione di una presunta negatività, alla restituzione dei torti.

LUNA NUOVA : Fase adeguata per ottenere conclusioni, ma rappresenta anche la prima fase di una rinascita, in cui cominciare a progettare cose nuove (nuovi inizi). Nella pratica magica è la fase più potente ma anche la più bisognosa di intenti chiari da parte dell'operante, questo momento richiede decisione e intenti chiari e forti.

VUOTO DI LUNA : Fenomeno che può durare e perdurare da un minimo di qualche ora ad un massimo di due giorni. Avviene quando la stessa termina la sua posizione rispetto ad ogni altro pianeta, prima di entrare in un nuovo segno. In questo periodo le energie circolano senza completare la loro essenza, i canali di trasporto dimensionale si restringono e diventano meno predisposti a incanalare, trasportare, terminare qualsiasi cosa. In questo particolare periodo non iniziate nulla che sia importante.



Esistono leggi profonde che legano l'uomo con varie parti dell'universo immenso, chi riesce a leggere ed interpretare ciò che lo circonda, scopre come vivere e i veri tempi della vita stessa. Ma scopre anche come utilizzare i ritmi di connessione cosmica per i propri scopi, allineandosi in determinati momenti. L'universo lavora sia con, che contro la nostra esistenza…se si studia e si opera in terminati settori che l'esoterismo offre, non si può ignorare questa realtà fatta di ritmi, connessioni, organismi ed influenze. Nelle leggende Ebraiche è contenuto un mito simbolico che si basa sul sistema dualistico Sole/Luna ed è destinato a spiegare la ragione per cui la luna, una delle due lampade, irradia una luce più debole. Il Creatore spiega alla luna che vi sono due parti, l'al di qua e l'aldilà e che l'esistenza delle due luci rimanda a questa polarità. La luna a cui è conferito l'ambito più vasto dell'aldilà, è scontenta di non superare con il suo splendore il sole. Il simbolo della Luna è associata non solo con la parte notturna del mondo e con l'aldilà ma spessissimo, anche con la femminilità, e come ciò evidenzi l'analogia del ciclo mestruale con le fasi della luna,si evince anche dal suo collegamento con il campo semantico della fertilità. La luna è lo specchio romantico delle nostre possibilità celate...approcciatevi ad essa seguendo il colore della sua luce, la forma della sua faccia e la grandezza della sua ispirata presenza nella nostra esistenza.

 

 

 

 

Mandy Lord

Anno MMXII

 

 

 

 

.

Copyright © Unione Satanisti Italiani 2010 - 2019
X

Right Click

No right click