ORIENTARSI NELLA RICERCA OCCULTA

 

 

Per coloro che si affacciano al mondo del Satanismo, uno dei momenti più difficili è proprio quello in cui ci si rende conto della estrema complessità della materia. Innumerevoli testi, innumerevoli autori e infiniti punti di vista mettono l’aspirante studente di fronte a molte domande: da quali testi studiare? Quali teorie appoggiare e quali scartare? Chi sono gli autori più affidabili? Quando sarò pronto per la pratica? Molti utenti all’inizio del loro cammino mi hanno sottoposto questi quesiti,per questo ho ritenuto fosse necessario dare una risposta in queste righe. Badate bene, le domande di cui sopra sono tutte legittime, e le mie risposte ,essendo “mie”, restano puramente soggettive. Prendete questo articolo come una “traccia” e mai come un “regolamento”, ricordate che nel Satanismo l’ individualità è fondamentale. Personalizzare il proprio percorso è importante per la propria identità di Satanista.

Orbene ,il primo importante passo è trovare la giusta chiave di lettura di tutti i testi che studierete nel vostro cammino lungo la Via Oscura. È importante che la chiave sia una, niente di più ,niente di meno. Averne più di una è inutile e controproducente ,perché crea ulteriore confusione laddove il nostro scopo è quello di fare chiarezza. La chiave che vi do è questa : Satana è un Dio reale, immenso e potente. Non è malvagio, non è buono, ma è giusto. Se ci si pone sotto la Sua guida si riusciranno a scoprire i tesori nascosti lungo il cammino, a vincere gli ostacoli, e a trovare finalmente l’elisir occulto, il Diamante Nero che conduce all’auto deificazione.

La chiave indica quello che è l’obiettivo di Satana stesso, ovvero condurre l’essere umano ad un livello di evoluzione tale da renderlo un Dio, tramite cosa? Tramite la conoscenza. Questo concetto sarà il “comune denominatore” di tutto il vostro studio. Qualunque cosa succeda non perdetelo di vista. Ricordate che la conoscenza rappresenta quel “frutto proibito” che Satana ha donato all’uomo, in contrapposizione all’oscurantismo delle religioni abramitiche che mirano invece a incatenare l’uomo nell’ ignoranza e poterlo così governare. Acquisire questa conoscenza richiede studio e impegno ma anche metodo. Giungiamo così al secondo importante passo : il piano di studio. È bene prendere carta e penna e redigere un programma ordinato di studio, questo aspetto è fondamentale per costruirsi una conoscenza coerente in se stessa, scevra da errori e contraddizioni interne. Per realizzare questo piano potete usare la tecnica che più vi aggrada, io consiglio la classica mappa concettuale, semplice ed efficace. Può rivelarsi utile anche avere un quaderno su cui appuntare le proprie riflessioni, o le domande a cui cercate risposta. Ricordate però che la ricerca occulta richiede una vita intera, ci saranno sempre domande senza risposta e qualunque piano di studi, per quanto ampio sarà sempre ontologicamente lacunoso. Ma questo non vi deve scoraggiare, anzi deve fungere da deterrente a lavorare bene e intensamente.

Per quanto riguarda i libri da cui studiare occorre una piccola premessa: esistono diverse frange del Satanismo, le principali sono il Satanismo teista-Spirituale e il  Satanismo razionalista. Il Satanista completo non si limita ai testi che trattano il comparto del Satanismo che lui ha scelto ma conosce tutto il “mondo” del Satanismo e le sue diverse correnti. Per capirci: il razionalista non si limiterà ai libri di LaVey. È necessario avere una visione onnicomprensiva, perché spesso le varie correnti del Satanismo condividono più di quanto si possa pensare. Considerate poi che nell’ambito delle vostre ricerche vi ritroverete a studiare anche testi che non trattano il Satanismo, ma si occupano di comparti esoterici che ogni satanista deve imparare a conoscere nel suo percorso: astrologia, divinazione tramite i tarocchi e le rune, magia sessuale, magia nera e tanto altro. A questo punto propongo uno schema personale dei vari settori dell’occultismo: Ho suddiviso la mappa concettuale in tre “contenitori” : “Satanismo”, “Esoterismo” e “Religioni”. Il Satanismo resta sempre il vostro impegno principale, l’esoterismo arricchirà il vostro sapere. Quanto allo studio delle religioni invece , ho inserito questa “voce” nella mappa per questioni di completezza, un po’ di cultura in più non fa male, e per quel che riguarda le religioni abramitiche (Islam, Ebraismo e Cristianesimo)  credo che dare una sbirciata al nemico possa sempre tornare utile. Napoleone diceva sempre che per sconfiggere un nemico è indispensabile conoscerlo bene. È ovvio poi che ognuno di voi integrerà il piano di studio come meglio crede, alcuni di voi approfondiranno alcune materie e ne ignoreranno altre a seconda delle proprie inclinazioni. La mappa concettuale che ho proposto è la “superficie”, sotto di essa vi sono spazi sconfinati che ognuno di voi attraverserà a modo suo.

Su questi comparti dell’ occulto sono stati scritti migliaia di libri, cercate e troverete i testi più idonei su cui formare la vostra cultura esoterica. La Biblioteca USI offre una traccia generale molto preziosa. Per quel che riguarda gli editori, consiglio di informarvi sulle edizioni Atanor, Rebis, e All’Insegna Ishtar, a mio parere sono le più affidabili. Non è strettamente necessario avere una libreria esoterica vicino casa, imparate a familiarizzare con l’ e-commerce e troverete tutto ciò che vi serve e anche di più … se userete la volontà, avrete solo l’imbarazzo della scelta tra tutti i testi interessanti che esistono. Un altro piccolo sacrificio che sarebbe bene fare è studiare l’inglese, moltissimi testi validi sul satanismo li troverete solo in questa lingua. Altrimenti si rischia di privarsi del piacere di leggere i libri di Michael W. Ford, della Connoly e di tanti altri autori di valore. Nella lista ho dedicato due settori solo ad Aleister Crowley e ad Austin Osman Spare. Questo perché nei vostri studi sarà importante “fare amicizia” con molti autori che hanno segnato la storia dell’esoterismo , a me personalmente è capitato spesso di non trovarmi d’accordo con molte cose che essi hanno scritto, ma vale la pena di conoscerne almeno le opere principali.

Una parola sulla “pratica”, ovviamente è impossibile per me conoscere il grado di preparazione di ciascuno di voi, sentirete nel vostro cuore quando sarete pronti a cominciare, l’unica indicazione che posso darvi è di fare la dedica dell’ anima prima di iniziare, è a mio parere un gesto importante,che segna l’inizio di un nuovo cammino, si chiuderà una porta alle vostre spalle e allora potrete solo andare avanti. Credo inoltre che la dedica sia la prima vera forma di protezione di cui avrete bisogno per difendervi da esperienze sgradite. Sarebbe bene cominciare con le meditazioni prima di imbarcarsi in imprese più impegnative come le evocazioni vere e proprie o altri tipi di rituali che richiedono un certo grado di “addestramento personale”. Non è necessario partire in quarta, la fretta è una pessima “assistente” nel cammino lungo la Via Oscura. Ci sono molti sentieri interessanti che potete intraprendere prima di passare a pratiche più ardue, ad esempio lo studio dei tarocchi è una importante forma di iniziazione. Fate molta attenzione invece ai vecchi Grimori e alla cabala, contengono per lo più invocazioni al dio ebraico atte a “soggiogare” i Demoni, la qual cosa non ha nulla a che vedere con il Satanismo oltre ad essere estremamente pericolosa. Rispettate Satana e i Demoni e il vostro cammino sarà ricco di doni inestimabili.

Usate la chiave interpretativa che vi ho fornito per discernere la verità dalla menzogna , vi posso assicurare che di menzogne ne troverete parecchie lungo la Via … Imparate a filtrare ciò che studiate con la vostra sensibilità e il vostro spirito critico …  sappiate leggere tra le righe dei vostri testi … e non dimenticate mai che chi è arrivato in possesso di determinate “chiavi occulte” difficilmente ve le “regalerà” rivelandole in un libro, vi toccherà trovarle da soli, solo allora compilerete un vostro Grimorio, unico ,personale ed efficace.

Buono studio e auguri per il vostro cammino!

 

 

Atrax Blackflare

Anno MMXVI

 

Copyright © Unione Satanisti Italiani 2010 - 2019
X

Right Click

No right click